Di seguito un estratto delle parole del nostro Presidente, che ha risposto alle domande di Repubblica.it sulle tante novità in casa Modena Volley.

Presidente Pedrini, buona partenza per una nuova Modena.
"Nuova in parte, perché si tratta di un'idea che ho nella testa da quando ho preso in mano la società. Ovvero aggiungere ogni anno qualche pezzo al puzzle e dare continuità e stabilità al progetto".

Finalmente è arrivato Stoytchev.
"E' da sempre un mio pallino poter affidare il progetto Modena a una persona del genere. Rado (Stoytchev, ndr) è il mio uomo di garanzia e una fidejussione per la piena riuscita del progetto. Uno degli aspetti che lo ha convinto, oltre al nome storico di Modena nella pallavolo mondiale nonostante offerte proveniente da tutte le parti, è stato proprio quello di poter condividere e costruire qualcosa insieme. Per me è un allenatore speciale".

Sarà una squadra subito competitiva?
"Non lo so, nella prossima stagione forse vedremo una Modena che non comparirà nella lista delle candidate allo scudetto, ma sono certa che sarà in grado di giocare alla pari con tutti e sbalordire".

Clicca qui per leggere l'intervista completa!