Azimut Modena Volley è lieta di annunciare che Ezio Bramard sarà il preparatore atletico della squadra per le prossime due stagioni.
Esperto e qualificatissimo professionista, conosciuto nel mondo dello sport per aver allenato e vinto con atleti e squadre di alto livello in tanti campi, volley in primis. Nella pallavolo Bramard ha raccolto numerosissimi riconoscimenti e ha garantito agli atleti delle squadre da lui seguite ottimi rendimenti. La sua carriera inizia con l’Alpitour Cuneo, con cui ha vinto Coppa Italia nel 1995, 1999 e 2002; Coppa Cev nel 1996 e nel 2002; Supercoppa Italiana nel 1997, 2000 e 2003; Coppa delle Coppe nel 1997 e 1998; Supercoppa Europea nel 1997 e nel 1998. Dopo l’avventura con la squadra maschile di Perugia, è passato, nella stessa città, al femminile, e con la Despar ha vinto due scudetti, due Coppe Italia, due Coppe Cev, due Champions League e una Supercoppa Italiana. Dal 2005 al 2009 ha lavorato nel maschile con la Lube Banca Macerata, società con cui ha conquistato uno Scudetto, due Supercoppe Italiane, una Coppa Italia e una Coppa Cev. Nel 2006/2007 Bramard è stato preparatore atletico della nazionale italiana di pallavolo femminile di Massimo Barbolini vincendo Campionati Europei, World Cup, Giochi del Mediterraneo, Universiadi e Grand Champions Cup. Bramard ha lavorato anche con le nazionali maschile e femminile della Repubblica Ceca, vincendo una Europe Cup. E’ stato 2 anni con la nazionale bulgara maschile, raggiungendo uno storico quarto posto alle Olimpiadi di Londra 2012.
Queste le prime parole di Ezio Bramard: “Ho già lavorato con coach Stoytchev in nazionale bulgara, abbiamo sempre avuto un grande rapporto e da sempre c’era l’obiettivo comune di iniziare un grande progetto in un club. Per fare ciò però occorreva un’occasione unica, irripetibile, e Modena rappresenta proprio questo. Far parte dello staff della squadra più titolata d’Italia e conosciuta a livello mondiale mi stimola moltissimo, è una sfida che mi appassiona e che non vedo l’ora di iniziare, ringrazio la società per avermi scelto”.
“Ho lavorato con tanti preparatori – spiega Radostin Stoytchev – e penso che Bramard sia il numero uno. E’ stata la mia prima scelta sin da principio, senza alcun dubbio. Ezio è molto bravo nel mettere in forma i giocatori nel momento giusto ed è straordinario il lavoro che riesce a mettere in pratica relativamente agli infortuni, alla prevenzione ed ai dettagli specifici. Opera in modo mirato su ogni giocatore, oltre che sui ruoli, con lui mi sono sempre confrontato ed era da tanto che volevamo lavorare insieme in un club, Modena è la piazza giusta, nel momento giusto”.