Grazie Nemanja

Grazie Nemanja,
grazie per questi tre anni vissuti insieme, grazie per aver fatto impazzire il PalaPanini con le tue giocate ed aver fatto innamorare di te tutta la città.

Grazie per la tua educazione e gentilezza, la tua enorme disponibilità, la tua generosità.
Grazie per tutto quello che ci hai insegnato per il bene che ci hai regalato.

Sei stato e sarai il simbolo di ciò che per me vale nel volley e nella vita.

Ti auguro il meglio, lo auguro a te e alla tua famiglia, Campione, lo meriti.

Spero con tutto
il cuore che le nostre strade possano incrociarsi di nuovo.

Ti abbracciamo forte forte.

 

Catia Pedrini e tutta la società Modena Volley


QUESTE LE PAROLE DI NEMANJA SUL SUO PROFILO FACEBOOK

Grazie Modena!
Grazie per avermi preso tra le tue braccia, grazie per aver sorriso insieme nelle vitorie, grazie per avermi abbracciato nelle sconfitte!
Grazie per avermi dato la possibilità di indossare la storia della pallavolo e indossarla come capitano! È stato un onore! Grazie per avermi aiutato a realizzare il mio sogno.
Il sogno che si chiama Scudetto!
Grazie Modena!
Grazie per questi tre anni stupendi, indimenticabili e irripetibili! Dedico questi tre anni a te Modena, a chi riempie il PalaPanini ogni domenica e a chi è stato sempre accanto alla mia squadra e ai miei compagni. Tre anni unici!
Grazie Modena!
I tuoi occhi, Modena, li porto sempre con me. Sono arrivato con un cuore serbo e me ne vado con un cuore serbo-modenese! E allora, per tutte le volte che mi hai detto grazie, questa volta lo dico io a te: GRAZIE cara Modena!
Per il momento ti saluto, grazie di tutto!