Si è svolta stamattina presso la sala stampa del PalaPanini la conferenza stampa di presentazione di RCL Meccanica ed Interdamo contestualmente a quella del nuovo arrivo in gialloblù di Maarten Van Garderen. Erano presenti il Dg di Modena Volley Andrea Sartoretti, il titolare di RCL Meccanica Wilmer Gavioli e Fabio Barbieri, Responsabile commerciale di Interdamo.

“La nostra società – ha spiegato Sartoretti - ha intrapreso un cammino che non è stato semplice, veniamo da una stagione portata a termine a denti stretti. Siamo riusciti a conquistare comunque una qualificazione a una Coppa Europea alla quale siamo orgogliosi di partecipare con la squadra che abbiamo costruito. Siamo felici di poter proseguire un percorso accanto a degli sponsor come RCL e Interdamo, che non hanno mai smesso di credere in noi, neanche nei momenti di maggiore difficoltà, e per il ritorno di Maarten: sono convinto che all’interno del nostro gruppo potrà ritagliarsi tanti spazi per giocare e crescere e ci darà grandi soddisfazioni”.

Queste le parole di Wilmer Gavioli: “Com’è essere qui oggi? È una soddisfazione incredibile, l’anno scorso abbiamo contribuito ad aiutare Modena Volley in un momento difficile, e per noi è stato molto importante. Quest’anno avevamo deciso di dare il nostro contributo con largo anticipo, forse già a febbraio, perché noi come famiglia siamo tifosi prima ancora che sponsor. L’idea di associare il nostro brand ad alcuni dei giocatori più forti del mondo tra cui Ngapeth e Bruno è una soddisfazione impagabile, non ha prezzo”.

“È una forte emozione essere qui – ha spiegato Fabio Barbieri - e tornare a respirare l’aria del PalaPanini. Per noi come azienda è una grossa soddisfazione rinnovare la nostra partnership ed avere ancora il nostro logo sulla maglia da gioco. Essere jersey sponsor è una esperienza unica, e ancora più gioia mi dà esserlo insieme al mio amico Wilmer, che conosco praticamente dall’asilo”.

Queste le parole di Maarten Van Garderen: “Sono felicissimo di essere ritornato, dopo il 2018 ognuno di noi aveva preso la propria strada, anche io ho fatto le mie esperienze, ma quando si è presentata la possibilità di ritornare, con la squadra competitiva che è stata costruita, mi è tornata subito la voglia di essere a Modena. Tornare al PalaPanini è un’emozione importante, lavorare qui è fantastico. La squadra che mi ha accolto non sarà la stessa che completerà il roster per la stagione, ci sono anche tanti giovani, ma ognuno di noi ha davvero voglia di lavorare e dare il massimo in palestra. Che campionato mi aspetto? Siamo sicuramente una quadra di altissimo livello, ma Perugia e Lube sono sempre delle corazzate. Vogliamo vincere e l’obiettivo rimane quello, sulla nostra strada incontreremo tante squadre fortissime, ma noi dovremo essere focalizzati sul nostro lavoro e sul nostro gioco. Sono sicuro che con l’aiuto del nostro straordinario staff tecnico saremo in grado di affrontare al massimo tutte le sfide".